skip to Main Content
G.D. AMBIENTE E SICUREZZA S.r.l.

PACCHETTO GLOBALCHECK SICUREZZA ANTINCENDIO

NORME SICUREZZA ANTINCENDIO PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE, NUOVI ED ESISTENTI, DI ALTEZZA SUPERIORE AI 12 METRI così come previsto ai sensi del D.M. del 25 Gennaio 2019 che modifica ed integra il D.M. del 16/05/1987 n. 246, che ha come scopo quello di indicare delle procedure di Gestione della Sicurezza Antincendio in capo ad un Responsabile dell’ Attività (Amministratore condominiale). L’ attività erogata prevede quanto segue:

Sopralluogo presso le parti comuni condominiali per verifica stato di fatto delle misure antincendio adottate.

Redazione della documentazione di misure gestionali antincendio (D.G.S.A.).

Predisposizione della documentazione informativa per gli occupanti dello stabile.

Per il servizio offerto sono definite da normativa 4 Tabelle che indicano, in relazione al “Livello Di Prestazione” del condominio, i compiti e le funzioni che devono essere attuate da parte del Responsabile dell’attività (Amministratore) e degli Occupanti. 

LIVELLO DI PRESTAZIONE L.P. 0 (edifici tipo a) 12 m ≤ h <24 m
  1. Identificazione misure standard da attuare in caso di incendio
  2. Fornitura informazioni agli occupanti sulle misure da attuare in caso di incendio
  3. Esposizione di foglio informativo riportante i divieti e precauzioni da osservare, numeri telefonici per l’attivazione dei serivizi di emergenza, nonchè le istruzioni per garantire l’esodo in caso di emergenza
  4. Mantenimento in efficienza dei sistemi, dispositivi, attrezzature e le altre misure antincendio adottate, effettuando verifiche di controllo ed interventi di manutenzione
LIVELLO DI PRESTAZIONE L.P.1 (edifici tipo b e c) 24 m < h ≤ 54 m
  • Predisposizione e verifica periodica della pianificazione d’emergenza
  • Fornitura informazioni agli occupanti sulle procedure di emergenza da adottare in caso di incendio e sulle misure antincendio preventive da osservare
  • Esposizione di un foglio informative riportante divieti e precauzioni da osservare, numeri telefonici per l’attivazione dei servizi di emergenza, nonchè le istruzioni per garantire l’esodo in caso di emergenza
  • Verifica, per le aree comuni, dell’osservanza dei divieti, delle limitazioni e delle condizioni normali di esercizio
  • Mantenimento in efficienza dei sistemi, dispositivi, attrezzature e le altre misure antincendio adottate, effettuando verifiche di controllo ed interventi di manutenzione
  • Adozione delle misure antincendio preventive
LIVELLO DI PRESTAZIONE L.P.2 (edifici tipo d) 54 m < h ≤ 80 m
  • Predisposizione e verifica periodica della pianificazione d’emergenza
  • Fornitura informazioni agli occupanti sulle procedure di emergenza da adottare in caso di incendio e sulle misure antincendio preventive da osservare
  • Esposizione di un foglio informative riportante divieti e precauzioni da osservare, numeri telefonici per l’attivazione dei servizi di emergenza, nonchè le istruzioni per garantire l’esodo in caso di emergenza
  • Verifica, per le aree comuni, dell’osservanza dei divieti, delle limitazioni e delle condizioni normali di esercizio
  • Mantenimento in efficienza dei sistemi, dispositivi, attrezzature e le altre misure antincendio adottate, effettuando verifiche di controllo ed interventi di manutenzione
  • Adozione delle misure antincendio preventive
  • Prevedere installazione impianto di segnalazione manuale di allarme incendio con indicatori di tipo ottico ed acustico, realizzato a regola d’arte
LIVELLO DI PRESTAZIONE L.P.3 (edifice tipo e) > 80 m
  • Predisposizione e verifica periodica della pianificazione d’emergenza
  • Fornitura informazioni agli occupanti sulle procedure di emergenza da adottare in caso di incendio e sulle misure antincendio preventive da osservare
  • Esposizione di un foglio informative riportante divieti e precauzioni da osservare, numeri telefonici per l’attivazione dei servizi di emergenza, nonchè le istruzioni per garantire l’esodo in caso di emergenza
  • Verifica, per le aree comuni, dell’osservanza dei divieti, delle limitazioni e delle condizioni normali di esercizio
  • Mantenimento in efficienza dei sistemi, dispositivi, attrezzature e le altre misure antincendio adottate, effettuando verifiche di controllo ed interventi di manutenzione
  • Adozione delle misure antincendio preventive
  • Prevedere installazione impianto di segnalazione manuale di allarme incendio con indicatori di tipo ottico ed acustico, realizzato a regola d’arte
  • Predisposizione centro di gestione dell’emergenza
  • Designazione del responsabile della S.A.
  • Designazione del coordinatore dell’emergenza
  • Installazione di un impianto EVAC a regola d’arte
ENTRIAMO IN CONTATTO!

Vuoi maggiori informazioni o desideri ricevere un preventivo per questo servizio?
Compila il form sottostante, ti ricontatteremo al più presto!

Ho preso visione delle modalità di trattamento dati così come descritto nella privacy policy

Back To Top