skip to Main Content
G.D. AMBIENTE E SICUREZZA S.r.l.

PACCHETTO GLOBALCHECK P.R.A.L.

Ai sensi del PIANO REGIONALE AMIANTO LOMBARDIA (P.R.A.L.) DI CUI ALLA LEGGE REGIONALE DEL 31 LUGLIO 2012 N°14, con lo scopo di valutare, rilevare, analizzare ed evidenziare le seguenti attività:

Effettuare il censimento dei manufatti contenenti amianto: a seguito di ispezione visiva ed eventuale campionamento ed analisi di materiali che possono contenere amianto.

Definire le priorità di intervento in funzione della valutazione dello stato di conservazione dei materiali.

Indicare le avvertenze da installare sui manufatti soggetti a frequenti interventi di manutenzione (ad es. Caldaie e tubazioni) allo scopo di evitare che l’amianto venga inavvertitamente disturbato.

Predisporre una specifica procedura di autorizzazione per le attività di manutenzione di gli interventi effettuati sui manufatti all’oggetto.

Fornire un opuscolo informativo per una corretta informazione agli occupanti dell’edificio sula presenza di amianto nello stabile, sui rischi potenziali e sui comportamenti da adottare.

FASE 1.
SOPRALLUOGO E CENSIMENTO SENZA PRELIEVO CAMPIONI (ASSENZA AMIANTO)
  1. Sopralluogo da parte di un tecnico qualificato nelle parti comuni dell’immobile.
  2. Protocollo della dichiarazione assenza amianto presso l’Ente Competente.
  3. Stesura e consegna relazione in versione cartacea e digitale (su CD) e originale dichiarazione assenza amianto protocollato presso l’Ente autorizzato.
FASE 2.
CENSIMENTO CON PRELIEVO CAMPIONI IN ASSENZA DI AMIANTO

A seguito di sopralluogo di tecnico qualificato delle parti comuni, in caso di campioni di manufatti sospetti, si procederà al loro prelievo e relativa analisi presso Ente competente autorizzato:

  1. Sopralluogo del tecnico qualificato delle parti comuni.
  2. Analisi dei campioni prelevati.
  3. Protocollo della dichiarazione assenza amianto presso l’Ente Competente.
  4. Stesura e consegna relazione in versione cartacea e digitale (su CD) e compilazione dichiarazione assenza amianto protocollato presso l’Ente autorizzato.
FASE 3.
CENSIMENTO CON PRELIEVO CAMPIONI IN PRESENZA DI AMIANTO

Dopo sopralluogo da parte di un tecnico qualificato nelle parti comuni dell’immobile ed analisi dei manufatti prelevati in caso di presenza di amianto si procederà con l’esecuzione della FASE 3 comprensiva di:

  1. Analisi di tutti i manufatti sospetti senza limite di numero.
  2. Assegnazione di una figura Responsabile con compiti di controllo e coordinamento di tutte le attività che possono interessare i materiali contenenti amianto per 12 mesi dalla data di sopralluogo.
  3. Valutazione del rischio connesso alla presenza dei manufatti contenenti amianto nelle parti comuni dello stabile (calcolo Indice Degrado e/o indice Versar).
  4. Redazione opuscolo informativo per la corretta informazione degli occupanti dello stabile.
  5. Protocollo presso l’Ente Competente del modulo NA/1.
  6. Stesura e consegna relazione in versione cartacea e digitale (su CD) e compilazione Modulo NA/1 protocollato presso l’Ente competente.
ENTRIAMO IN CONTATTO!

Vuoi maggiori informazioni o desideri ricevere un preventivo per questo servizio?
Compila il form sottostante, ti ricontatteremo al più presto!

Ho preso visione delle modalità di trattamento dati così come descritto nella privacy policy

Back To Top